L’arte del libro in Europa conosce uno spartiacque a metà del ‘400, con l’invenzione della stampa a caratteri mobili ad opera del tedesco Gutenberg. Nei secoli precedenti, la divulgazione dei testi era affidata agli amanuensi e durante il XIV e XV secolo questa attività raggiunse il suo culmine, grazie soprattutto ai monaci che trascorrevano molte ore allo scriptorium. Le figure principali erano il calligrafo copista e il miniatore, che si servivano del supporto di pelli animali per scrivere e usavano pigmenti, penne d’oca e foglia d’oro per decorare. Con il procedimento ideato da Gutenberg, si iniziarono a produrre libri in maggiore quantità, e in maniera più veloce ed economica. L’editoria artigiana si diffuse ben presto nelle principali città europee. L’officina tradizionale, con i banconi di caratteri in legno e in piombo, i compositori, le presse, le macchine come la linotype, i torchi pianocilindrici, è stata in pieno uso fin quasi alla fine del secolo scorso, poi soppiantata dall’avvento del computer, del digitale e dell’offset. Oggi la composizione tipografica viene usata per produrre opere di pregio, a tiratura limitata, per gli amanti del bello e dell’originalità.

Consulta il planning
per organizzare la tua visita al MUAM

Contatti

Museo Arti e Mestieri
Palazzo Beni
Gubbio - Via Cavour - Vedi Mappa

Gestore del Museo:
Land snc
via Appennino n.7
06024 - Gubbio (PG)
P.iva e C.F. 03616670547
info@muam.it
+39 393 0574248
+39 338 4584990

Orari di apertura

- giugno e luglio: aperto sabato e domenica 10:00 - 13:00 / 15:00 - 19:30;
- dal 1° agosto al 5 settembre: aperto tutti i giorni 10:00 - 13:00 / 15:00 - 19:30.
 
Per le visite al Museo di gruppi numerosi e per la programmazione delle visite oltre agli orari stabiliti nel calendario di apertura, sarà necessario effettuare la prenotazione chiamando il numero 338 4584990 oppure inoltrando una mail ad info@muam.it.

2021 - Università delle Arti e dei Mestieri - via Cavour 7 - 06024 Gubbio (PG) - Codice Fiscale: 92017440543